Casa > Notizia > Novità del settore

Come masturbarsi scientificamente?

2023-11-14


Quando si parla di masturbazione maschile, alcune persone sono immediatamente polarizzate, con sostenitori e detrattori in grado di elencare una serie di pro e contro. In assenza di un partner sessuale adatto, la maggior parte delle persone ricorre alla masturbazione per soddisfare i propri bisogni. Quindi, come dovremmo affrontare il problema della masturbazione maschile?


La masturbazione in sé non è un male, è un modo legittimo di compiacersi sia per gli uomini che per le donne. Gli uomini hanno bisogno di eiaculare in circostanze normali. Senza un partner sessuale, hanno bisogno di consolarsi masturbandosi ed eiaculando. Non c'è niente di cui vergognarsi.


Naturalmente, anche se la masturbazione non è un diavolo, non pensatela come un angelo. Se ci pensi ogni giorno, la masturbazione è troppo frequente. Alcune persone si masturbano addirittura quattro o cinque volte al giorno. Una masturbazione così frequente spesso causa la congestione della prostata, che può causare prostatite cronica, con conseguente minzione frequente, minzione incompleta e persino eiaculazione precoce. Alcune persone sono anche preoccupate che la masturbazione possa influenzare la futura fertilità, portando alla sterilità, e potrebbero persino avere paura di sposarsi per questo motivo.


C'è un uomo che ha quasi quarant'anni. Perché non si è ancora sposato? Ha risposto che si masturbava spesso e ora sentiva che le sue prestazioni sessuali erano scarse. Come per questo amico maschio, è a causa dei problemi psicologici causati dalla masturbazione, piuttosto che degli effetti negativi della masturbazione stessa. Anche la masturbazione più frequente non causa necessariamente l’infertilità maschile. Devi sapere che più del 90% degli uomini si è masturbato prima del matrimonio. Quindi non c'è bisogno di aver paura di masturbarsi!


Per gli uomini, la masturbazione e l’eiaculazione moderate e regolari non solo non causano l’eiaculazione precoce, ma possono anche aiutare a prolungare il tempo di eiaculazione e ridurre il rischio di prostatite.


Quanto spesso è necessario un tempo moderato per masturbarsi?


Anche questo è un problema che preoccupa tutti. In effetti, non esiste uno standard di frequenza esatto. In generale, è un criterio semplice per giudicare se ti senti stanco dopo la masturbazione o se non influisce sul tuo normale lavoro, studio e vita. Se devi quantificarlo, puoi farlo 1-2 volte a settimana. La situazione di ognuno è diversa. I giovani potrebbero non sentirsi a disagio se lo prendono due volte al giorno, mentre gli anziani potrebbero sentirsi stanchi una volta ogni mezzo mese.


Per gli individui, purché regolari e moderati, va bene. Tuttavia, se dopo la masturbazione non ti senti bene, ad esempio ti senti particolarmente stanco, con poca energia, sonnolento, mancanza di energia, mancanza di concentrazione, mal di schiena, mancanza di energia, ecc., puoi prolungare opportunamente l'intervallo. Ma va notato anche che ciò può avere effetti psicologici. Se hai i capelli grigi, sudorazioni notturne, scroto umido, mal di schiena, ecc. che non sono direttamente correlati alla masturbazione, non spaventarti.


È normale eiaculare regolarmente 1-2 volte a settimana, e questo viene fatto anche per tutelare la salute della prostata e la salute fisica. Se non eiaculi per un mese o due o più, il tuo sperma sarà come una pozza d'acqua stagnante. Tuttavia, se si eiacula troppo frequentemente, la concentrazione di spermatozoi potrebbe diminuire. La masturbazione non accorcia il pene né danneggia il corpo cavernoso, ma alcune persone rompono il pene durante la masturbazione, quindi presta attenzione alla sicurezza durante la masturbazione, evita la violenza e la forza bruta ed evita di piegare il pene.


Puoi prolungare il tempo masturbandoti?


La risposta è si. In caso di completo rilassamento, la masturbazione non influenzata dalla stimolazione sessuale esterna può stabilire una buona psicologia sessuale e la voglia di eiaculare spesso arriverà più tardi di prima. Se hai la sensazione che stai per eiaculare, puoi rallentare il ritmo e attendere che la voglia di eiaculare diminuisca, quindi stimolare nuovamente e ripetere 2-3 volte prima di eiaculare. In questo momento, l'eiaculazione sarà più potente. tempo. Infine, prova finché non riesci a tollerare molta stimolazione senza arrenderti facilmente. Sarai un "maestro della gestione del tempo" qualificato.


Detto questo, ti svelerò segretamente un'"arma ritardante", ovvero il metodo "muovi e ferma", che inizia con la stimolazione del pene da parte della donna. Stimolazione del pene. Esiste anche il metodo "squeeze": è simile al metodo sopra, ma richiede che la donna prema il glande quando l'uomo ha voglia di eiaculare finché la voglia di eiaculare non scompare completamente. Puoi esercitarti più volte prima dell'eiaculazione. Certo, puoi anche usareMondo amorevoleallenatore del pene con masturbatore vibrante. È realizzato in morbido silicone liquido. Dopo un periodo di esercizio, può migliorare notevolmente la tua efficacia in combattimento. Se vuoi sapere di più su come funziona il nostroallenatore del pene con masturbatore vibrantepuò migliorare la tua potenza combattiva, per favoreclicca quioppure contattaci!

Inoltre, durante l'attività fisica è necessario scegliere un ambiente tranquillo, familiare, confortevole e caldo per evitare possibili intrusioni da parte di estranei e concedersi il tempo per dedicarsi completamente a questo esercizio di contrazione. Durante l'esercizio, devi svegliare il tuo corpo, imparare a rilassarti, rilassare il corpo e la mente, regolare la respirazione e fare diversi respiri profondi. Concentra la sensazione sul tuo corpo e prenditi il ​​tempo necessario per sperimentare lentamente l'attrito. L'intero processo di masturbazione può essere regolato in base alla tua situazione. È meglio persistere per più di 10 minuti e formare gradualmente buone abitudini di eiaculazione e anche la tua vita sessuale migliorerà.